Tabor fresco

Il formaggio è originario delle zone del Carso Triestino. Prende il nome dalla località di Monrupino (Rupentabor). La sua produzione si perde nella notte dei tempi. Ha una stagionatura minima di 30 giorni ed è caratterizzato dal profumo derivante dall’alimentazione (fiori e piante) delle mucche dal cui latte viene prodotto . Pasta di colore paglierino con occhiatura piccola e diffusa. Il sapore è marcato e corposo.

Valori nutrizionali medi per 100 g edibili di Tabor fresco:
valore energetico: 1642 Kj
calorie: 396 Kcal
proteine: 26,6 g/100 g
grassi: 32,4 g/100 g

Lavorazione:
Prodotto con latte vaccino termizzato lasciato riposare in caldaia per 45/60 minuti prima dell’aggiunta del fermento. Temperatura di coagulazione 36°C con l’impiego di caglio bovino liquido. La cottura varia da 42°C a 43°C. La spinatura dura circa 15/20 minuti. La pressatura a bassa pressione dura circa 4 ore. Le forme vengono immerse in salamoia per 12 ore a 18 Bè, poi passano in asciugatura ed infine in stagionatura.

Confezione:
Cilindrica con diametro di 27/30 cm. e scalzo di 7 cm. Il peso per forma è di circa 6,5 Kg; la crosta è liscia e regolare.

Visualizza la scheda tecnica: Tabor fresco