Timballo di Montasio

Ingredienti:
(per 6 persone) – 1 litro e 1/2 di acqua legata con farina di mais gialla; – 50 gr. di Montasio fresco per porzione; Salsa: – 250 gr. di brodo leggero di pollo; – 1 cucchiaio di fecola; – 200 gr. di Montasio stagionato; – 50 gr. di burro a noci; – 1 piccolo tartufo bianco.

Esecuzione:
Portare a bollire l’acqua salata. Abbassare la fiamma e sfarinare la polenta. Cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti. Bagnare gli stampini con acqua. Riempire a metà gli stampini di polenta. Porre al centro il Montasio fresco tagliato a dadini e premerlo con le dita in modo che entri nella polenta e diventi un tutt’uno. Coprire con un velo di polenta e pulire con una spatola. Per la salsa: Bollire il brodo di pollo precedentemente preparato. Stemperare in un mestolino la fecola con acqua fredda. Mescolare la fecola con il brodo caldo. Far bollire il tutto. Aggiungere il Montasio stagionato grattugiato. Versare in un frullatore e aggiungere le noci di burro mentre il frullatore è in funzione, in modo che l’insieme raggiunga un aspetto cremoso.Aggiungere un po’ di tartufo nella salsa.Per servire il timballo: Scaldarlo a bagnomaria, toglierlo dallo stampo, metterlo su un piatto, versarvi la salsa e, come tocco finale, grattugiare il tartufo rimasto.Guarnire con una fogliolina verde e una rosellina di carote e servire. N.B. dotarsi di stampini circolari di alluminio di 8-10 cm. di diametro.